La valutazione dell’ospite ha lo scopo di raccogliere tutte le informazioni utili sullo stato di salute, allo scopo di individuare una appropriata programmazione degli interventi assistenziali.
La valutazione di un nuovo ospite comprende le seguenti fasi:

  • Esame da parte del Medico e dell’Infermiere Professionale dei documenti clinici di cui dispone (relazione del Medico Curante, relazione di dimissione ospedaliera, esami di laboratorio, Rx, ECG, elenco dei farmaci che sta assumendo).
  • Visita medica e compilazione della cartella clinica comprendente anamnesi medica, esame obiettivo, definizione della diagnosi attiva e terapia.
  • Valutazione dello stato funzionale, cognitivo, psicologico, della comorbilità attraverso indici e scale di valutazione.
  • Esecuzione di esami ematochimici di routine (più eventuali esami mirati per patologia ).

Al termine della valutazione il Medico con l’equipe interdisciplinare programma il piano di assistenza corrispondente, comprensivo del piano delle attività di animazione e occupazionali.
Nel piano di assistenza vengono definiti:

  • Modalità e tempi dei vari interventi medico infermieristici di prevenzione e cura;
  • Necessità e frequenza di fisiokinesiterapia e terapie fisiche.
  • Partecipazione alle attività occupazionali con comunicazione delle capacità e delle preferenze personali alle animatrici.
  • Necessità di esami supplementari di diagnostica per immagini ( es. Rx, Ecografie, TAC, etc.) e di visite specialistiche; in questo caso la Direzione si assume l’impegno di organizzare gli appuntamenti ed il trasporto dell’ospite presso ospedali o strutture convenzionate. Qualora l’ospite ed i suoi familiari lo desiderassero è possibile avvalersi della consulenza di medici specialisti in regime di solvenza.

I dati delle valutazioni espresse da tutti gli operatori coinvolti nel piano di assistenza individualizzata vengono raccolti in una cartella che consente la conoscenza globale delle condizioni dell’ospite.

  • ORARI DI ACCESSO PER FAMILIARI ED AMICI

    La scelta della Direzione è di favorire in ogni modo l’accesso di parenti, familiari ed amici dalle ore 12,00 alle 14, 00 e dalle ore 18,00 fino alle ore 20,00. L’accesso è consentito nella stessa fascia oraria previa autorizzazione da parte del personale. È vietato l’accesso in sala mensa, salvo specifiche autorizzazioni. Non è consentito permanere in struttura oltre le ore 20,00.
  • Ufficio Relazioni Pubbliche

    Il Responsabile dell’URP è a disposizione del Pubblico tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 12.00
  • Come raggiungere la RSA

    In auto per chi proviene dalla città di Catania percorrendo la s.s. n°114 CT/SR, con uscita SR Nord (Belvedere)

    In autobus dalla città di Catania percorrendo la s.s. n°114 CT/SR, con uscita SR Nord (Belvedere). Dalla stazione Autobus (Piazza delle Poste) Linea urbana diretta viale Scala Greca.

    Dalla stazione ferroviaria di SR con servizi di Autobus

    In aereo. L’aeroporto di Fontanarossa (CT), scalo di voli nazionali e internazionali dista circa 40 minuti in auto; è in funzione un servizio di autobus per la città di Siracusa

Come contattarci

La Residenza Sanitaria Assistita Scala Greca si trova in viale Scala Greca, 406 a Siracusa.